La moda 2022

NFT e Fashion, Dolce & Gabbana sfrutta per primo questa nuova tecnologia

Dolce & Gabbana è entrato nuovamente nella storia come primo gruppo moda a utilizzare la tecnologia blockchain e NFT (“Non fungible tokens”) per realizzare una collezione di moda virtuale. Questi capi sono stati venduti all’asta a una cifra astronomica, ben 1885,73 ETH che equivalgono a quasi 6 milioni di dollari.

La Collezione Genesi è una delle creazioni più esclusive della casa di moda che, visto il suo successo, ripeterà senza dubbio l’esperimento.

The Impossible Tiara

Genesi è composta da 9 abiti ed è stato generata in collaborazione con la casa d’aste digitali UNXD, specializzata in cultura e lusso.

Il Program Director della Drexel University, Nick Jushchyshyn, ha commentato il valore della vendita spiegando che il prezzo non è per nulla sorprendente vista la cura e la ricercatezza delle opere e la fama mondiale degli stilisti che le hanno create. Inoltre, gli NFT sono unici e non possono essere ricreati, cosa che ne aumenta di molto il valore – cosa che li rende graditi ai nuovi collezionisti virtuali.

La Collezione Genesi vuole essere un punto di collegamento tra due mondi, quello reale e quello virtuale: da una parte vediamo capi dal design realista, con stile e materiali accessibili e realizzabili mentre dall’altra troviamo la Impossible Tiara, accessorio extraterrestre dal look virtuale e incastonato di gemme immaginarie.

Il successo della collezione di Dolce & Gabbana è destinato ad aprire le porte del mondo della blockchain a tanti altri artisti e stilisti oltre ad aver portato all’attenzione del grande pubblico la tecnologia NFT.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *